World Amateur: partecipanti in arrivo da tutta Italia per i Playoff 2018.

Ottenere una partecipazione omogenea, con giocatori provenienti da ogni parte d'Italia, è sempre stato un nostro preciso obiettivo. Naturalmente i numeri più consistenti  sono al Centro / Nord, ma grazie ad alcuni nostri preziosi partner regionali l'intento di portare giocatori dalle Regioni più lontane è stato raggiunto.

Iniziando dalla Sicilia inviamo un caloroso grazie a Fredy Petralia che, organizzando un mini circuito con ranking, ha consentito a un gruppo di giocatori siciliani di essere presenti ai Playoff 2018. Tra questi spicca nel quinto flight Sebastiano Raneri che, piazzato al terzo posto nel ranking nazionale, è in ottima posizione per staccare il biglietto della finale italiana di Poggio dei Medici. Anche gli altri giocatori siciliani partono agguerriti, sempre nel quinto flight sono in gara Giuseppe Lentini e Santo Longo. Nel quarto flight Fulvio Milone e Mario Paoluzi. Infine nel terzo flight Tomaso Tomasello e Domenico Colella. In bocca al lupo alla squadra Siciliana sperando di rivedere alcuni di loro anche alla Finale Italiana in Toscana.

Un'altra zona per noi difficile da raggiungere è il Triveneto, soprattutto se ci spostiamo verso il Friuli e il Trentino. Quest'anno abbiamo iniziato la collaborazione con Andrea Guglielmi che ha già portato i primi frutti. Alcune gare in zona hanno infatti permesso ad alcuni giocatori di rientrare nei qualificati ai playoff di Parma. Abbiamo in questo caso ricevuto una conferma di partecipazione da Luca Di Suzio del Golf Grado, nel terzo flight. Dal Veneto arrivano poi altri giocatori provenienti dalle tappe direttamente gestite da Nextgolf. Uno su tutti una vecchia conoscenza, componente del team Italy 2016 in Sud Africa, il veronese Alberto Zoccatelli gareggerà nel secondo flight.

Il Piemonte invece è gestito in collaborazione con Giorgio Sampietro che oltre a sviluppare il numero di partecipanti è attivo nella ricerca di Sponsor e grazie al suo lavoro quest'anno abbiamo avuto il piacere di iniziare la collaborazione con SEIKO Optical che ha ulteriormente arricchito la partnership attiva già nel 2017 con Ottica Ximenes. I giocatori piemontesi sono molti e diventa difficile, anzi impossibile nominarli tutti.

Arriviamo ai partners di grande solidità e prestigio. La Toscana è in delega a Golf Itinera di Mariano Sottili. Oltre a ospitare per il secondo anno consecutivo la Finale Nazionale a Poggio dei Medici, la regione Toscana presenta, ai nastri di partenza dei playoff, giocatori in ogni categoria. Il supporto professionale di Mariano, consente di prevedere un roseo futuro di sviluppo per Wegolfers e il World Amateur. Sempre più spesso vediamo in Toscana gare con presenze scarse, se non addirittura annullate.  Itinera, invece, continua ad essere seguita e riconosciuta dai giocatori, con presenze nelle tappe infrasettimanali che fanno impallidire anche le gare del week end. Anche in questo caso i  partecipanti sono numerosi per cui non faremo torto a nessuno ed evitiamo di nominarli. Certamente i Toscani si faranno valere nelle giornate di Playoff di Parma.

Il Lazio e Roma sono gestiti da tre anni da Wingolf. Questa agenzia in soli tre anni di attività è già riuscita a imporsi coinvolgendo diversi sponsor e grande interesse nei giocatori. Da Roma sono più di trenta i giocatori che, mentre stiamo scrivendo, hanno aderito ai playoff. Non dubitiamo di vedere rappresentato adeguatamente il Lazio anche nella fase finale di Poggio il 20 Settembre. Grazie quindi a Wingolf, Alessio Filippi, Graziano Baldi e Simon Ludovici. Avete svolto anche quest'anno un ottimo lavoro.

 

Nel momento in cui scriviamo sono tredici le Regioni rappresentate con Lombardia, Emilia, Lazio e Piemonte ai primi posti come numero di partecipanti. Ben novanta sono invece i Circoli con almeno un giocatore in gara. Ci apprestiamo a vivere giornate davvero indimenticabili.

Ricordiamo che i risultati delle cinque giornate di playoff saranno visibili in tempo reale grazie alla piattaforma NextRTS (Real Time Scoring). I giocatori e il pubblico in Club House, ma anche coloro che vorranno essere informati da casa attraverso un pc o uno smartphone, potranno seguire l'andamento della gara buca per buca. Ogni team di gioco sarà dotato di un device con cui saranno inviati al server di nextgolf i risultati, dopo ogni buca. Il sistema, molto conosciuto e utilizzato da anni, consente di seguire la gara in modo coinvolgente e divertente, segnalando con colori diversi i risultati dei giocatori proprio come avviene nei Tour professionistici. Il sito è www.nextrts.it , pubblicheremo un articolo dedicato prima dell'inizio della competizione.

WEGOLFERS RANKING - WORLD AMATEUR INVITATIONAL 2018

Mancava un tassello a questo finale di stagione e oggi è il momento di svelarlo. Sarà una delle novità del prossimo anno ma abbiamo deciso di anticipare nella finale italiana 2018 ciò che diventerà normalità il prossimo anno.

Oltre al Ranking principale del World Amateur quest'anno si è giocato un altro ranking che premiava i partecipanti alle gare Wegolfers e WAGC Italy. La competizione era divisa in due categorie - Scratch e Pareggiata - nelle quali si qualificavano i primi otto di ognuna.

Abbiamo modificato la fase finale e i giocatori vincenti saranno invitati a Poggio dei Medici in concomitanza alla Finale Italiana del WAGC dal 20 al 23 Settembre 2018. Nel caso in cui questi giocatori risultassero qualificati anche attraverso i playoff del WAGC potranno giocare per un premio doppio, che li potrebbe portare a staccare un biglietto per Johor Baruh, Malesia a ottobre.

Ecco i vincitori:

Stefano Mondelli, Stefano Arcadi, Domenico Arcadi, Roberto Lualdi, Claudio Pallavicini, Silvia Moro, Giovanni Longari, Jeroen Vogelezang, Stefano Gentilini, Paolo Crivelli, Marco Frattini, Diego Mancin e Gustavo Cosulich. 

Qui potete trovare le classifiche complete WEGOLFERS RANKING 

Come dicevamo tutti questi Wegolfers sono invitati, ospiti dell'organizzazione, a Poggio dei Medici.

Insieme a loro potranno partecipare alla classifica Invitational anche coloro che decidessero di aderire al pacchetto previsto durante i giorni della Finale e dedicato agli accompagnatori.

Pacchetto Accompagnatori e World Amateur Invitational Final

Poggio dei Medici - Toscana 20/23 Settembre.

Il pacchetto accompagnatore è composto da tre notti all'interno del Resort (da giovedì a sabato), la prova campo del venerdì e la gara su 36 buche di Sabato e Domenica.

Costo totale € 300 con sistemazione in camera doppia e partecipazione all'Invitational World Amateur.

Per prenotazioni e info scrivere a info@wegolfers.com

ELWIRA Ranking, cambio al vertice della classifica.

Il Ranking ELWIRA (ELectronic Wegolfers Interseasonal Ranking Adjusted) ha cambiato padrone. 

Dopo l'iniziale dominio da parte di Alberto Bonassera, questa settimana il giocatore parmense ha dovuto subire la perdita di risultati decisamente elevati. I suoi score mostruosi di inizio stagione sono infatti usciti dal calcolo, in quanto fuori dagli ultimi venti risultati conseguiti, e l'ELWIRA RANKING gli toglie ben 32 punti relegandolo al 28esimo posto. Rimarrà comunque nella storia di Wegolfers come il primo leader di questo Ranking che non avrà mai fine. Grazie e complimenti Alberto!

Al suo posto sale meritatamente un ragazzo che abbiamo conosciuto durante la tappa Wegolfers alla Margherita. E' uno dei Wegolfers plus di hcp. In queste ultime settimane sta vivendo un periodo di forma decisamente entusiasmante e dopo essersi assicurato i playoff WAGC, con la sua vittoria nel Wegolfers Tour, prende anche il comando di ELWIRA RANKING. Complimenti ad Alessandro Ravizza che guadagna cinque punti e anche cinque posizioni salendo al vertice della classifica!

Sono molti questa settimana i cambiamenti e i riposizionamenti per questo "ranking mobile" che premia chi riesce a tenere un trend positivo nei suoi ultimi venti risultati. Vogliamo abituarvi, con un anno di anticipo, a ragionare diversamente. Infatti anche il nostro hcp tra poco più di un anno varierà basandosi sui migliori otto scores degli ultimi venti giocati.

Seguite l'ELWIRA RANKING e controllate il vostro trend, i dati che ci regala sono molto interessanti per approfondire il nostro gioco. Ed è solo l'inizio.

 

Il Ranking ELWIRA, dedicato ai Recreational Players.

Ranking ELWIRA nasce per determinare un Ordine di Merito dedicato ai giocatori ricreativi, i giocatori della domenica. Insomma i coppa fragolari, se vogliamo definirli in modo scanzonato.

D'ora in poi ogni golfista potrà avere un parametro di confronto con gli altri che sarà determinato dalle  prestazioni ottenute nel corso del tempo, su un periodo mobile e senza un termine.

Le regole per il calcolo della classifica sono coerenti con quanto sarà fatto per il calcolo del nuovo Hcp mondiale a partire dal 2020. Cominceremo tutti a ragionare sul trend di gioco e non più sulla singola gara. Infatti ELWIRA Ranking calcolerà la somma dei migliori otto risultati delle ultime venti gare valide disputate. Se uno o più di questi otto migliori risultati è stato ottenuto più di sei mesi prima rispetto al momento di creazione della classifica, sarà decurtato tramite un coefficiente riduttivo. Questo per dare maggiore importanza ai risultati e al trend di gioco attuale piuttosto che allo storico.

Come si fa a partecipare e avere calcolato il proprio punteggio nell'ELWIRA ranking? Niente di più facile, basta iscriversi gratuitamente alla piattaforma www.wegolfers.com e dal lunedì successivo il vostro nome comparirà nelle classifiche online del sito.

Cosa si vince? In questo caso si vince la gloria e la soddisfazione di migliorare la propria posizione. Per un giocatore di Golf non deve essere importante solo vincere dei premi, ma anche avere un parametro con cui confrontarsi e migliorarsi. Wegolfers creerà in futuro altre classifiche con questo scopo.

Elwira Ranking è il primo dei nuovi rilasci previsti, da qui alle prossime settimane, che contribuiranno a rendere la piattaforma Wegolfers decisamente interessante e divertente. Come diretta conseguenza dell'apertura di ELWIRA Ranking, da lunedì prossimo le classifiche WGS non visualizzeranno più i giocatori non iscritti al World Amateur, sarà così più chiaro a tutti riconoscere la propria posizione esatta in classifica, considerato che siamo ormai entrati negli ultimi due mesi di competizione.

Sono già 1028 i giocatori che hanno deciso di registrarsi al sito, di questi ben 1005 hanno almeno una gara giocata dalla data di partenza del 15/09/2017. Con le nuove funzionalità previste il numero di Wegolfers  è destinato a salire esponenzialmente.

Ora parliamo dei protagonisti della prima classifica pubblicata.

Alberto Bonassera Leader dell'ELWIRA Ranking

In testa a ELWIRA RANKING nella prima settimana di calcolo troviamo un giocatore che fino a pochi mesi fa era 54 di hcp e che in questo breve periodo ha perso più di 30 colpi di hcp. Non potevamo trovarlo in posizione diversa. Complimenti a Alberto Bonassera del Ducato di Parma, che con una media monster di 41,3 e un punteggio assoluto di 330 comanda, con otto colpi di vantaggio, la prima settimana del RANKING.

Al secondo posto un altro giocatore che pochi mesi fa era 54 di hcp e che ha realizzato una poderosa discesa  in poco tempo: Nicholas Simon Houg del Golf Sarzana.

Caponi terzo in classifica

Al terzo posto si piazza Nicolò Caponi , autore di una stagione superba che lo vede al momento al comando anche del Flight 1 delle Worldgolfers Series.

La prima Lady è al sesto posto: Anastasia Maroni dalla Pinetina con 306 punti e una media di 38,3.

Non resta che iscrivervi, se ancora non lo avete fatto: è gratis e lo sarà per sempre.

www.wegolfers.com 

Chi vincerà il primo Scudetto Wegolfers?

Importanti novità regolamentari nella nuovissima competizione che coinvolge ogni Circolo golfistico italiano in un'appassionante corsa verso il primo scudetto Wegolfers a squadre.

Abbiamo aggiunto un evento finale che vedrà le prime cinque squadre della classifica Ranking confrontarsi all'Ambrosiano il quattro ottobre in una gara dove i Circoli formeranno 4 team di doppio per affrontare i loro avversari.

Una manifestazione legata alle Worldgolfers Series, occorre infatti essere iscritti a questa manifestazione per partecipare di diritto al Campionato dei Circoli.

Alcuni Circoli sono già organizzati e presenti con molti giocatori nelle classifiche che sono partite il 2 di Aprile.

Se il tuo non è ancora competitivo non resta che provare a prenderne le redini diventando Capitano e convincendo altri tuoi consoci a iscriversi a Wegolfers. La figura del Capitano/Delegato di Circolo sarà elemento importante per trasferire le informazioni localmente e contribuire alla promozione del mondo Wegolfers. Inoltre coordinerà l'attività della sua zona in modo da sviluppare occasioni di gioco piacevoli per tutti.

Puoi trovare maggiori informazioni nella pagina dedicata cliccando qui  e nel regolamento ufficiale.

Qui invece il link alle classifiche aggiornate a Lunedì 23 Aprile.

WEGOLFERS: Il Campionato dei Circoli 2018 in partenza.

Oggi comincia la settimana del Masters di Augusta e, non a caso, questo Lunedì di Pasquetta vede anche la partenza della prima edizione di una Competizione a carattere nazionale che ha l'ambizione di diventare un appuntamento fondamentale della Stagione Golfistica degli Amateurs Italiani. Oggi parte il Primo Campionato Wegolfers dei Circoli.

Sarà una gara a squadre dove i Club italiani metteranno in campo tutti i loro soci iscritti a Wegolfers e in possesso dell'iscrizione alle WGS.

Per ogni giocatore sarà considerata la somma dei suoi migliori dieci scores ottenuti in gare singole nel periodo 2 Aprile 2018 - 30 Settembre 2018. Saranno poi sommati i risultati dei migliori 7 giocatori del Circolo e questa somma produrrà la Classifica generale dei Circoli.

La stagione si concluderà il 30 Settembre assegnando il primo scudetto Wegolfers al Club italiano che si piazzerà al primo posto della Classifica generale.

Ogni Circolo avrà un Capitano a cui sarà dato il compito di coordinare l'attività locale, inserendo in squadra nuovi giocatori per rendere il Team più competitivo. La classifica del singolo Circolo si presta a diventare una competizione nella competizione e i Capitani più attivi potranno decidere di inserire degli incentivi e dei premi speciali. La piattaforma Wegolfers può infatti gestire classifiche diversificate e offrire la possibilità di organizzare ranking locali sponsorizzati.

Sono al momento 149 i Circoli rappresentati alla partenza della competizione. Tra questi spiccano i Team di Parco dei Medici a Roma con 36 giocatori iscritti, la Pinetina con 34 giocatori, il Ducato di Parma e Amoroma con 32.

In questa prima edizione sarà molto importante il lavoro svolto dai Capitani, che avranno il compito di migliorare le loro squadre pescando tra i soci non ancora iscritti a Wegolfers.

Nel mezzo della stagione è stato previsto uno Special Event a cui potranno partecipare squadre composte da quattro giocatori dello stesso Circolo. Il 14 e 15 Luglio la decima edizione del GIFT, in svolgimento al Golf del Ducato di Parma avrà, come consuetudine, una classifica a squadre che quest'anno vedrà protagonisti i team di Circolo. Il campo Emiliano ospiterà una competizione indimenticabile che sarà aperta anche a Team Stranieri. Avremo modo di riparlare a brevissimo di questo evento molto importante della stagione Wegolfers.

Per avere tutte le informazioni e magari proporsi come Capitano del proprio Circolo potete scrivere a info@wegolfers.com

Appuntamento a Lunedì prossimo per scoprire la classifica dopo la prima settimana di gioco.

BUON CAMPIONATO A TUTTI !! 

Albenza, il golf come tradizione

Un circolo d’altri tempi.

Di quelli che ormai si contano sulle dita delle mani. Di quelli che ti fanno sentire a casa, grazie alla cordialità e alla buona educazione, che manca ormai in Italia in troppi settori. Non solo nel golf.

Questa è l’atmosfera che si vive al Golf Club Bergamo l’Albenza. Inutile forse citare la sua bellezza, nota in tutto lo stivale. Quando si percorre il viale d’ingresso, sei circondato dalla verde perfezione delle buche.

La club house dall’alto, è sovrana imperturbabile di questo regno quasi incantato. Ti viene voglia di riprendere a giocare, nonostante anni senza portar più la sacca in spalla.

Non appena arrivi in parcheggio, c’è l’inconfondibile René ad accoglierti. Se devi scendere in campo per giocare non si tira indietro a prendere sacca e carrello. Ma se invece sei un addetto ai lavori, organizzatore di una gara beh: pensa a tutto lui. Dal mettere le bandiere a spostare i tavoli, dai roll up ai pannelli sulle buche. Se gli dici troppe volte grazie - perché stupiti da un trattamento così - ti risponde senza esitare:

“È il mio lavoro”.

Ma René è solo uno dei tanti protagonisti dell’eccellente organizzazione del circolo. Quando entri, ad accoglierti trovi una segreteria attenta e impeccabile. L’ambiente che ti circonda è sempre inconfondibile. Lo stesso di quando da piccoli si giocavano le gare federali. Quando l’accoppiata Bergamo-Franciacorta non si poteva perdere. E quando mamma ti guardava arrivare dalla stupenda terrazza che sovrasta la 18. L’Albenza è un’istituzione, un percorso su cui giocare almeno una volta nella vita. Siamo così ancor più onorati che il nostro Wegolfers Tour abbia fatto tappa in questo tempio del golf Italiano.

No non esageriamo. Questa è la casa di Costantino Rocca, il più grande professionista italiano di tutti i tempi. Ed è sicuramente casa di piccole promesse del futuro. Perché qui, regnano ancora il bon ton e le tradizioni, che si tramandano di padre in figlio.

Rimani colpito dai tanti ragazzi educati, che chiedono per favore e rispondono con un grazie. Dovrebbe essere la normalità, vero. Ma forse, tutti ormai persi nei nostri smartphone e nei nostri profili social, l’abbiamo dimenticato. Il merito va sicuramente al Club dei Giovani e all’impegno dell’intero Circolo. Ma una nota a parte va al direttore Paolo Besagno, che segue con cura minuziosa l’articolarsi delle giornate golfistiche dei suoi soci.

Soci, che sono perfetti nel contesto che vivono. Educati, disponibili e sempre sorridenti. Poco importa se in campo magari la palla non ha girato come doveva. Per tutta la giornata della gara sono sempre stati pronti ad ascoltare, senza un broncio e senza una parola fuori luogo. Rispettosi del lavoro che facciamo.

Senza contare l’ottimo stato del percorso, che nonostante le giornate di maltempo e la primavera più che tardiva, si è presentato perfetto come al solito.

Questo, ha fatto sì che tutti i partecipanti, alcuni venuti anche da lontano, non rimanessero affatto delusi.

Quella di sabato 24 marzo è stata davvero una tappa incredibile, la prima di una lunga serie che ci accompagnerà fino al mese di luglio.

Andremo in altri percorsi prestigiosi, come Villa D’Este, il Golf Club Torino, Biella e Royal Park.

Ma non mancheranno anche Des Iles Borromees, Margara, Modena, Verona e l’atteso ritorno dell’Alpino di Stresa.

In un momento così critico in cui i tesserati sono sempre più in calo, il golf italiano deve proprio ripartire da qui. Da Club come l’Albenza, che hanno fatto la storia del Golf Italiano.

Worldgolfers Series: inizia il momento decisivo. Un'occhiata alla situazione

Ci attende il primo week end primaverile, finalmente con un tempo metereologico clemente. Tra sabato 24 e domenica 25 Marzo tornerà l'ora legale e per i golfisti questo significa poter avere più luce per giocare.

Due grandi appuntamenti del Wegolfers Tour caratterizzeranno il week end: una novità assoluta per le gare World Amateur sarà la tappa di Sabato presso lo splendido Circolo Bergamasco dell'Albenza. Molti Worldgolfers hanno scelto di scendere in campo su questo percorso sede anche di un Open d'Italia nel passato.

Domenica si tornerà alla Pinetina di Appiano Gentile (Como), quest'anno protagonista del World Amateur nelle tappe invernali e che in questo momento presenta nella classifica provvisoria alcuni forti giocatori nelle prime posizioni.  Stefano Arcadi è quarto nel primo flight, Flavio Ferloni ottavo e Giovanni Arcadi dodicesimo. Sicuramente il gruppo di giocatori della Pinetina sarà protagonista nell'imminente Campionato Wegolfers dei Circoli che partirà all'inizio del mese di Aprile.

Vediamo, quindi, come si presentano le classifiche Worldgolfers Series prima di affrontare i prossimi week end che porteranno i giocatori a giocare in tutti i migliori Circoli nazionali. Bergamo , Castelconturbia, Villa D'Este, Torino , Royal Park , Biella sono solo alcuni dei nomi più conosciuti dove il Wegolfers Tour transiterà.

Nel primo flight è in testa il Toscano Nicolò Caponi delle Pavoniere con una lusinghiera media di 37 (che, se confermata, sarà convertita in 71 colpi prima dei playoff). Al secondo posto una vecchia conoscenza del World Amateur, Stefano "DJ Remo" Remedi del Ducato di Parma, tutt'ora il detentore della migliore posizione italiana in una finale mondiale, essendo salito sul podio con il suo terzo posto nel 2016 a Durban in Sud Africa. Da notare la nuova entrata, direttamente al quinto posto, di Massimo Chemello di Frassanelle.

Nel secondo flight la lotta è molto serrata e al momento sembra sicuramente il flight più competitivo e agguerrito. Alessandro D'Angiò è in testa con il ragguardevole punteggio di 385 (che corrisponde a uno score di entrata ai Playoff di 69,5). Dietro di lui "tre stakanovisti del golf" : Gianni Bertoli di Chervò, Roberto Marcolongo  di Jesolo e Gabriele Gugnali di Fioranello nel periodo invernale hanno messo insieme qualcosa come 154 gare in tre. Complimenti !

Il terzo flight vede in questo momento primeggiare Alessandro Marcolongo delle Robinie con 362 punti (che significano 71,8 di ESP). Questo flight è in assoluto quello più numeroso con 212 iscritti.

Il quarto Flight è comandato da un giocatore romano, Tommaso Mele di Terre dei Consoli con 371 ( ESP di 70.9).Nell'ultima settimana da notare il balzo in avanti  di ben cinque posizioni di Silvia Scalvini di Arzaga che si inserisce al quinto posto.

Quinto flight combattutissimo nelle prime posizioni. Al momento la spunta Massimiliano Festa delle Robinie in vantaggio di un solo punto su Angelo Pizzaferri del Ducato di Parma. 

Nel Sesto flight rookies domina ( è proprio il caso di dirlo) l'amico Luigi Cardin. responsabile Golf di Domina. Luigi è in testa da ben 25 settimane anche se ora è stato avvicinato da Davide Lasagna di Parco dei Medici, ormai a soli sei punti di distanza dalla vetta.

Da domani si entra nella parte decisiva della stagione e ancora molti giocatori potrebbero provare a qualificarsi. Ricordiamo che la formula prevede il conteggio dei migliori dieci risultati ottenuti, in qualunque gara singola giocata sul territorio italiano da un tesserato FIG. Saranno tenuti in considerazione i risultati dei due mesi precedenti a quello di iscrizione e la Regular Season terminerà il 5 Agosto 2018. Ancora, quindi, più di quattro mesi di gare per comporre il proprio Entry score playoff e provare a giocarsi la possibilità di volare in Malesia ad Ottobre per giocare il Mondiale amatoriale di Golf.

Qui il link alle classifiche dove potete consultare anche tutti i qualificati di diritto ai Playoff (grazie alla conquista del Winner Status in una gara a qualifica diretta).

Comunicato ufficiale: Dario Zanco Sponsor Tecnico Team Italy WAGC

Una grande partnership ai nastri di partenza.

Un altro prestigioso marchio del nostro Made in Italy sceglie di legare la sua immagine al WAGC. Dopo  Mati Putters, Acqua Mood, Caffè Costadoro, Orologi ZBros arriva anche Dario Zanco.

Il marchio di calzature artigianali e su misura diventa Fornitore Ufficiale del Team Italy  2018 WAGC.

I giocatori che parteciperanno al Mondiale Amatoriale a Johor Bahru vestiranno le splendide scarpe su misura prodotte per questa speciale occasione. Dario ci ha promesso la produzione di un modello dedicato all'evento.

La collaborazione sarà estesa a tutto il mondo Wegolfers.  Tutti gli iscritti alle Worldgolfers Series riceveranno dei voucher sconto per l'acquisto di scarpe su misura Dario Zanco. Sarà quindi possibile accedere al mondo della scarpa da golf su misura a condizioni privilegiate. Siamo molto felici di accogliere una realtà così prestigiosa tra i nostri partner. Confidiamo, attraverso il potenziale insito nel nostro Torneo più importante, di agevolare la conoscenza delle nostre eccellenze Made In Italy. Sicuramente la proposta di Dario Zanco è tra queste.  Potete ammirare la produzione di Dario Zanco, che non si limita solo alle scarpe da golf attraverso il sito ufficiale : www.dariozanco.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

Comunicato ufficiale: Monticello Lab e Wegolfers insieme.

Un altro accordo di Partnership importante a disposizione di tutti gli iscritti Wegolfers.

Il Golf è un gioco che prevede l’uso di attrezzatura unita alla tecnica del giocatore. In passato le scelte possibili, quando si trattava di acquistare i bastoni, erano necessariamente limitate, la differenza  la faceva la capacità personale del giocatore. Oggi la situazione è completamente differente. L’evoluzione dei bastoni e l’utilizzo di materiali innovativi consente ampie scelte. Allo stesso tempo il marketing delle aziende produttrici ci spinge continuamente all’acquisto della soluzione ritenuta perfetta.

Noi di Nextgolf siamo da sempre convinti  che sia fondamentale, per tutti i livelli di gioco, utilizzare un consulente esperto che ci aiuti a scegliere o, nel caso avessimo già scelto qualcosa che ci piace, ci aiuti a personalizzarlo sul nostro fisico, considerando la nostra capacità tecnica e analizzando i parametri del nostro gioco.

La nostra passione e il nostro divertimento non può prescindere da una consapevole scelta del materiale più adatto. Rimane importante la tecnica individuale, ma definire il bastone o la pallina corretta per le nostre potenzialità, è altrettanto determinante.

Siamo così orgogliosi di presentare questa nuova partnership siglata da Nextgolf con Monticello Lab, una realtà famigliare che ha dimostrato fin da subito una profonda attenzione e serietà nel lavoro. Avevamo avuto ottime recensioni prima di conoscerli e quando abbiamo visitato il loro Laboratorio ne abbiamo avuto conferma.

L’accordo prevede delle agevolazioni economiche per i Wegolfers, la presenza, in alcuni eventi delle Worldgolfers Series, dello stand di Monticello Lab, con la possibilità di controllare la propria sacca e cominciare un’ottimizzazione dei materiali. Inoltre una presenza sul Blog con articoli di approfondimento tecnico e la disponibilità a rispondere ai quesiti dei più curiosi.

Ancora una volta con noi solo i Partner migliori ! #weplaythebestgame

Diamo quindi il benvenuto alla famiglia Rean Trinchero e a Monticello Lab, il nostro Club Maker e Fitting Center di fiducia.