Portatori sani di una passione unica: IL GOLF.

Noi pensiamo che il Golf sia prima di tutto un Gentlemen’s game. Noi crediamo FORTEMENTE nell’integrità e nell’onestà di ogni giocatore che partecipa al World Amateur Golfers Championship, fino a prova contraria. Ci crediamo perchè siamo “portatori sani di una passione unica“: IL GOLF.

Siamo peraltro consapevoli che il percorso, per coronare il sogno di indossare una maglia del Team Italy, vuol dire impegnarsi, fare sacrifici, conciliare problemi di lavoro e di famiglia. Pensiamo che sia giusto chiedere ai nostri Wegolfers un certo stile, una correttezza di fondo.

Così chi ha combattuto e magari non è riuscito a staccare un biglietto per la Finale Italiana ha ancora una chance.

Tutti hanno voglia di vincere e arrivare in fondo, ma siamo dilettanti puri e a volte ci sono priorità, già conosciute in anticipo, che impediranno la partecipazione.

Così abbiamo rivolto a tutti i finalisti una semplice domanda. Alcuni qualificati avevano già rinunciato alla Finale Italiana, altri due ( nel momento in cui scriviamo) parteciperanno a Poggio, ma hanno già dichiarato di non poterci essere in Malesia. Seguendo il regolamento abbiamo ripescato i primi esclusi dai playoff.

Semplice, trasparente, onesto. Come vorremmo che sia sempre il nostro Torneo.


Da Capitano 2019 ringrazio i giocatori che hanno dichiarato la loro impossibilità a partecipare. Fanno un regalo a noi dell’organizzazione che così possiamo contare su un field di finalisti completo, in modo da selezionare il migliore di ogni categoria. Li ringrazio anche a nome di chi sarà ripescato, perchè tutti i partecipanti ci hanno provato con tutte le loro forze e a volte basta poco per stare dentro o rimanere fuori.” (Marco Foi)

Ecco il comunicato ufficiale inviato a tutti i finalisti WAGC 2019.

Gentili finalisti,
per correttezza nei confronti degli altri finalisti, di tutti i WeGolfers che hanno partecipato alla stagione 2018-2019 e in particolare dei partecipanti ai playoff di luglio scorso, nel caso sappiate già di essere impossibilitati a partecipare alla Finale Mondiale in Borneo, Vi chiediamo di comunicarcelo fin da subito.
La partenza è fissata da Malpensa per venerdì 18 ottobre e il rientro per domenica 27 ottobre.
C’è già tra voi un giocatore che ha comunicato la sua impossibilità. Questo non impedisce la partecipazione alla Finale Italiana di Poggio dei Medici ma ha consentito a noi organizzatori di convocare una persona in più nella categoria.
Invitiamo infine coloro che non fossero in possesso di passaporto, a verificarne le tempistiche di rilascio.
Vi ringraziamo per la collaborazione e auguriamo Buona Domenica.

Valentina De Simoni, Marco Foi e Vincenzo Mora WAGC ITALY COMMITTEE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.