Rory show all’Arnold Palmer Invitational

L’ultima vittoria di Rory McIlroy arrivò al Tour Championship il 25 settembre 2016, il giorno in cui si spense il mitico Arnold Palmer e ieri il campione nordirlandese ha omaggiato la memoria di “The King” con uno strabiliante quarto giro chiuso in 64 colpi, con 5 birdie nelle ultime 6 buche del torneo.

Dopo una partenza a rilento con 5 par consecutivi Rory si è ritrovato a 4 colpi di distanza da Stenson, ma finalmente il nuovo putter ha ripreso a funzionare e son arrivati tre birdie a 6, 7 e 9 prima dello show finale.

Nonostante la vittoria sia arrivata con 3 colpi di vantaggio su DeChambeau, il birdie alla 18 è stato decisivo dato che il giovane americano si era riportato ad 1 solo colpo di distanza con l’eagle della 16. Ottimo terzo posto per Justin Rose (compagno di gioco di McIlroy) mentre Stenson ha perso lo smalto dei primi due giorni e ha chiuso in quarta posizione a 5 colpi dal vincitore.

Altra settimana positiva per Tiger Woods (5° a -10), che ha messo pressione sui leader all’inizio delle seconde 9 portandosi ad un solo colpo dalla vetta con il birdie della 13 prima di andare fuori limite con il drive alla 16 gettando al vento ogni minima possibilità di rimonta; la folla immensa che ha seguito Tiger per tutta la giornata non è rimasta delusa, con colpi spettacolari e nuovi segni di ripresa in attesa del Masters, prossimo torneo in programma per Woods.

Giro anonimo in par per Francesco Molinari che chiude il torneo in ventiseiesima posizione a -4.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *