Regole del golf 2019: le novità e il sì alla Medal Modificata

Un anno fa esatto, la USGA e la R&A pubblicarono una nuova bozza delle nuove Regole del Golf.

L’obiettivo era far sì che i golfisti e le organizzazioni di tutto il mondo potessero esprimersi a riguardo, dando suggerimenti e opinioni direttamente sui siti dei due enti del golf.

Le idee e i pareri sono stati tutti raccolti ed analizzati, producendo quello che USGA e R&A hanno pubblicato ieri: la bozza finale delle nuove Regole.

Entreranno in vigore dall’1 gennaio 2019 e all’interno della guida esplicativa, troviamo un cambiamento molto apprezzato da noi organizzatori del World Amateur Golfer Championship.

Finalmente, la Medal Modificata non sarà più discriminata ma secondo la volontà delle due istituzioni del golf, entrerà di diritto tra le formule di gioco.

Niente più discussioni, niente più giudizi o prese di posizioni: insieme alla classica Medal e alla Stableford si potranno giocare gare anche con formula “Maximum Score”.

La regola così recita:

I motivi dell’inserimento della Medal Modificata sono tanti, tra i principali troviamo sicuramente la velocità di gioco ma anche l’entusiasmo stesso dei giocatori. Questi, potrebbero essere demotivati se giocando con la classica Medal si trovassero a chiudere una buca o due buche con un risultato molto alto. Con la formula Maximum Score, invece, il risultato massimo è fissato e il giocatore può continuare a competere fino alla 18esima buca.

Se la Stableford è la formula più famosa in diverse parti del mondo, la Medal modificata non sarà da meno perché utilizzerà la formula stroke anziché i punti.

Oltre a questa grande e importante novità, ricordiamo le altre innovazioni che entreranno in vigore dal prossimo anno:

La USGA e la R&A hanno anche introdotto una nuova regola locale per migliorare le situazioni di palla persa o di fuori limite.

Tra le tante idee proposte in questo anno, molte hanno messo in luce proprio questo problema. Così USGA e R&A si sono accorti di quanto i giocatori si lamentassero del dover tornare indietro a tirare, qualora avessero perso la palla o questa fosse andata in out. Questa regola, inoltre, affliggeva molto il ritmo di gioco e la velocità specialmente nelle gare di circolo. Allora ecco arrivare una nuova variante, che vuole semplificare la vita a tutti noi golfisti. Qualora il club decida di utilizzare questa regola, i giocatori potranno droppare la palla dal punto in cui si pensa sia stata persa e dal punto in cui è andata fuori limite. Si potrà droppare indietro quanto si vorrà e persino in fairway. PENA DUE COLPI DI PENALITÀ.

Le istruzioni alle nuove regole saranno distribuite solo dal prossimo settembre, ma esistono già dei video tutorial sul sito della USGA.

Si tratterà del cambiamento più rivoluzionario degli ultimi dieci anni.

L’obiettivo sarà di rendere più comprensibile la spiegazione e l’applicazione delle regole stesse. In questo modo, sarà semplice sia per chi gioca a golf da tanti anni, sia per i neofiti e infine per chi vuole avvicinarsi al golf.

Una replica a “Regole del golf 2019: le novità e il sì alla Medal Modificata”

  1. Stefano Broglia ha detto:

    Il cambiamento della regola del fuori limite, seppure facoltativo, mi fa venire i brividi!!!! 🤔😤 così anche l'appoggiare il bastone in ostacolo 🤔😤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: