Altre due settimane all’insegna di Tiger

Ci aspettano due settimane di grande golf sul PGA Tour, che saranno accompagnate da un solo nome: Tiger Woods.

Il campione americano ha annunciato ieri la sua presenza in campo al Valspar Championship e all’Arnold Palmer Invitational di Bay Hill dal 12 al 18 marzo.

Una notizia che ha un importante significato: Tiger sta bene.

La Tigre vuole giocare il più possibile prima del Masters di Augusta di inizio aprile, per potervi così competere al meglio.

Per la prima volta in carriera  giocherà il Valspar Championship, nonostante abbia già avuto modo di testare le insidie dell’Innisbrook Copperhead Course nel 1996.

In quell’anno, partecipò al JCPenney Classic, un evento che coinvolgeva sia professionisti del PGA Tour che dell’LPGA Tour.

Per quanto riguarda Bay Hill, invece, si tratta di un percorso e di un torneo che Tiger conosce bene. Ha vinto lì ben otto volte, l’ultima nel 2013 quando divenne numero uno al mondo.

Dopo le due settimane consecutive che l’hanno visto impegnato al Genesis Open e all’Honda Classic, Tiger ci riprova mandando la folla in delirio. Perché si sa, quando la Tigre scende in campo, i tornei hanno tutto un altro appeal. Lo dimostrano anche le ultime notizie arrivate direttamente da Tampa, casa del Valspar.

La direttrice del torneo, Tracy West, ha dichiarato di aver aumentato i servizi perché si aspettano l’arrivo di 10.000 persone.

Ci saranno altri 6000 posteggi disponibili, più bus, più cibo e bevande così come più volontari. Non finisce però qui. Poco prima che Tiger confermasse la sua partecipazione, un altro campione ha deciso di non mancare all’appuntamento: Jordan Spieth.

Ma sono solo due dei tanti nomi caldi presenti nel field della prossima settimana. Ci sarà Rory McIlroy al suo debutto nel torneo, così come Justin Rose, Henrik Stenson, Sergio Garcia e Adam Scott.

Grandi campioni che, dopo anni in cui il torneo ha cercato di attirare a sé top player e sponsor, riscrivono le sorti del Valspar Championship.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.