Stelle e spettacolo all’AT&T Pebble Beach Pro-Am

Torna l’annuale appuntamento con l’AT&T Pebble Beach Pro-Am, torneo che si disputa su 3 spettacolari campi nella Penisola di Monterey, 2 ore a sud di San Francisco.

Ogni pro viene accoppiato con un amateur (girando quindi in partenze da 4) e i gruppi giocheranno in alternanza il mitico Pebble Beach Golf Links, Spyglass Hill e Monterey Peninsula, prima di chiudere domenica a taglio effettuato nuovamente a Pebble Beach.

L’iconico par 3 della 7 aspetta tutti i partecipanti, con il vento sempre protagonista in questo campo costruito a picco sull’oceano, con tante difficoltà e dove non si colpisce quasi mai la palla con i piedi in piano (come ad Augusta).

 

Lo specialista degli “uneven lies” è sicuramente Jordan Spieth, vincitore lo scorso anno; il texano non è parso al meglio in questi primi tornei stagionali (mancando il taglio la scorsa settimana) e dovrà vedersela con il numero 1 al mondo Dustin Johnson, vincitore 2 volte di questo torneo (nel 2009 e 2010), terzo lo scorso anno e 7 volte tra i top 10.

In campo anche Jon Rahm (5° nel 2017 appaiato a Jason Day), e Rory McIlroy, all’esordio all’AT&T; il campione nordirlandese giocò a Pebble Beach nell’US Open del 2010 mancando il taglio (il major americano si disputerà per la sesta volta su questo campo il prossimo anno) ed è iscritto alla pro-am insieme al padre.

Tanti i protagonisti del mondo dello sport e dello spettacolo in campo; ci saranno i soliti Bill Murray e Ray Romano, le stelle dell’NFL Aaron Rodgers e Larry Fitzgerald oltre all’ex quarterback dei Dallas Cowboys Tony Romo, che ha appena ricevuto un invito (scatenando molte polemiche) per partecipare al Corales Puntacana Resort & Club Championship, torneo del PGA Tour in programma a fine marzo.

Tra i past winner in campo non possiamo dimenticare Brandt Snedeker (2013 e 2015) e Phil Mickelson, 4 volte vincitore di questo torneo (l’ultima nel 2012, mentre fu secondo nel 2016); esordio stagionale per Adam Scott, alla ricerca del riscatto dopo una stagione opaca, mentre Francesco Molinari non sarà della partita.

Diretta su Sky Sport a partire dalle ore 21 di giovedì 8 febbraio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *