Lo spettacolo della Stadium Hole al TPC Scottsdale

Il torneo della settimana sul PGA Tour è uno di quelli che esulano dallo standard al quale siamo abituati; si tratta infatti del Waste Management Phoenix Open, caratterizzato dalla creatività dello sponsor nel promuovere il riciclo dei rifiuti e il rispetto dell’ambiente ma soprattutto dalla massiccia presenza di pubblico, in particolare nel corto par3 della 16, ovvero la Stadium Hole (detta anche “The Coliseum”)

Un corto par 3 dove quasi 20.000 tifosi riempono le tribune montate per l’occasione, incitando o fischiando i professionisti impegnati, che sovente ricambiano l’affetto degli appassionati lanciando omaggi sugli spalti. Nel 2015 il nostro Francesco Molinari mise a segno una hole in one in questa buca, entrando definitivamente nella memoria del grande pubblico americano.

Il torneo ha un seguito di pubblico enorme, specialmente il sabato dato che la giornata conclusiva coincide con il SuperBowl, il singolo evento sportivo più visto al mondo ogni anno.

Nel 2017 il record fu di 204.906 presenze nella giornata di sabato (superando quello stabilito l’anno precedente di oltre 3000 unità), con un totale per la settimana di 655.434, numeri astronomici anche per il PGA Tour.

La sempre crescente popolarità del torneo ha fatto salire di conseguenza anche la qualità del field; 4 dei primi 5 giocatori del ranking mondiale saranno in campo, con Hideki Matsuyama che dovrà lottare per vincere il torneo per il terzo anno consecutivo con Jordan Spieth, Justin Thomas e Jon Rahm. In campo tra gli altri anche Rickie Fowler, Alex Noren, Phil Mickelson, Patrick Reed e Francesco Molinari, che partirà per le prime 18 buche alle 11.35 locali (19.35 in Italia).

Il torneo sarà trasmesso in diretta su Sky Sport a partire dalle 21.00 di giovedì 1 febbraio.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *