Editoriale: Perchè Wegolfers Blog

Credo servano alcune valutazioni sulla necessità, o sul perché, di un Blog – in Italia – che parli di GOLF.

La prima, orgogliosa, è che vorremmo che questo diventasse un punto di riferimento per gli appassionati di questo meraviglioso sport e, anche, un punto di incontro “colto” per tutti i nostri splendidi WeGolfers.
La seconda è il desiderio, ambizioso, di fare conoscere una disciplina, abbastanza ignota ai più, con l’occhio di chi la conosce e la ama, nella speranza di attrarre qualche scettico sui campi di gioco.
Infine il piacere, per chi scriverà, di trasferire la propria opinione, in qualche caso la propria competenza, a tutti. Noi compresi. È per questo che avremo dei collaboratori di altissimo livello.

Parleremo di Regole, di Campi, di Gioco, di Federazione e, ovviamente, di Ryder Cup 2022.
Da subito vorrei chiarire che non “nasciamo” per polemizzare.
Il Golf italiano, in questo momento storico, ha bisogno di impulsi, non di freni o polemiche.
Certamente saremo aperti ad ospitare anche chi avrà un’opinione critica, ma da questo Blog saranno banditi tutti i comportamenti sopra le righe o i post il cui unico scopo sarà quello di polemizzare senza alcuno spirito costruttivo.

Assieme a noi, gestori del Blog, scriveranno nomi di peso: Davide Lantos (chief del Ladies European Tour) e Donato di Ponziano hanno già accettato di essere parte in causa. Altri arriveranno a brevissimo.

È quindi con piacere che, assieme ai “motori” di WeGolfers – Marco Foi e Valentina De Simoni – vi porgiamo il nostro BENVENUTI A CASA. Per un Golf migliore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.